Pressofusione

IN OTTONE

La pressocolata è un processo di fonderia nel quale l’ottone fuso viene iniettato ad alta pressione in uno stampo composto da più impronte.

Dalla realizzazione dello stampo agli articoli finiti.

Una lavorazione fortemente competitiva per grandi lotti, in grado di garantire standard qualitativi elevati.

Settori di nostra competenza e tipologia di articoli:

IDROSANITARIO, IDRAULICO, IDRICO E NAUTICO

Produzione di valvole, pompe idrauliche, accessori, raccordi e componentistica.

ELETTRICO E MECCANICO

Realizzazione di morsetti per batterie, ingranaggi da macinatura, componentistica ed accessori.

ARTISTICO E FUNERARIO

Produzione di maniglie, listelli, inserti per arredamento, maniglie per celle frigorifere, accessori decorativi, elementi per l’arte funeraria e ornamentale.

PRODOTTI DI NICCHIA

Spillatori di birra, fibie, accessori per il design industriale ed articoli / inserti (di spessore dai 18 decimi in su).

Le potenzialità della Fonderia in conchiglia sotto pressione ed il suo processo produttivo.

Una delle caratteristiche princiali della pressofusione è che i getti ottenuti hanno tolleranze dimensionali e finitura superficiale mediamente migliori di altre tipologie di lavorazioni da fonderia.

Questo processo industriale è caratterizzato dalla fusione di una lega di Ottone, che viene iniettata ad alta pressione in uno stampo (realizzato con l’uso di metalli con temperatura di fusione elevata). Il metallo, una volta pressato all’interno dello stampo, solidifica in pochi istanti e consente di ottenere prodotti con elevata precisione.

Leghe di Ottone da noi utilizzate:

LEGA CB754S

CuZn39Pb1Al – B (Ottone delta C)

LEGA CB753S

CuZn37Pb (Ottone delta CS)

Su richiesta è possibile valutare anche la fusione di altre tipologie di leghe.